Avro Vulcan B 2 - XH558
"Spirit of Great Britain"

1 / 18
2 / 18
3 / 18
4 / 18
5 / 18
6 / 18
7 / 18
8 / 18
9 / 18
10 / 18
11 / 18
12 / 18
13 / 18
14 / 18
15 / 18
16 / 18
17 / 18
18 / 18

Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Un po di bava
Avro Vulcan B Mk2
Un po di stucco
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Nemmeno i due semigusci sono precisi ...... ho paura per le semiali
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2
Avro Vulcan B Mk2

L’ORIGINALE - Avro Vulcan B Mk2

L’Avro Vulcan fu un bombardiere strategico e nucleare prodotto dall’azienda britannica Avro ed impiegato nella Royal Air Force dal 1956 al 1984.
È stato quello di maggior successo dei tre "V-Bombers", pur non essendo nè il primo nè il più evoluto.
Furono prodotti oltre 100 aerei di questo modello, caratterizzato dall’ala a delta composito.
I Vulcan, erano capaci di volare a grandi altezze grazie ai 4 potenti motori e furono usati come bombardieri fino agli anni settanta, e come aerocisterne fino al 1984.
Alcuni combatterono nella guerra delle Falkland, con missioni di bombardamento e rifornimento in volo tra le più lunghe mai eseguite.

L’Avro Vulcan aveva fusoliera a sezione circolare, annegata nel profilo della radice alare; la cabina di pilotaggio ospitava due piloti in sedili affiancati ed eiettabili
La scelta dell’ala a delta consentiva ai tecnici della Avro di affiancare una notevole compattezza strutturale alla possibilità di stivaggio del carburante, infatti lo spessore del profilo alare alla radice superava i 2,10 m.
Gli studi e le prove compiute portarono ad un’ala con angolazioni diverse, all’interno delle semiali erano ospitate le gambe posteriori del carrello, costituito da un complesso di 8 ruote ciascuna, mentre l’elemento anteriore aveva 2 ruote.
Gli impennaggi consistevano nella sola deriva con timone, mentre i piani orizzontali erano incorporati nel bordo d’uscita dell’ala.

La seconda versione, entrata in servizio nel 1960, adottava per i piani orizzontali la soluzione dell’elevone in sostituzione del precedente accoppiamento di stabilizzatore ed equilibratore; era inoltre equipaggiata con un’ala più ampia e di disegno modificato.
Fonte: Wikipedia

Dimensioni e pesi
Lunghezza: 30,45 m
Apertura alare; 33,83 m
Altezza: 8,28 m
Superficie alare: 368,30 m²
Peso max al decollo 113 400 kg

Propulsione
Motore: 4 turbogetto Rolls-RoyceOlympus 301
Potenza: 8.900 Kg di spinta

Prestazioni
Velocità max: 1.040 km/h
Autonomia: 7.400 km
Tangenza: 16 765 m

Armamento:
Bombe caduta libera convenzionali:
21 Mk 83 da 1 000 lb

nucleari:
1 Blue Danube
1 Violet Club
1 Yellow Sun
1 Red Beard

Missili aria superficie:
1 Blue Steel



Il modello

Kit della AIRFIX
Montato da scatola del 2010 (ma lo stampo è datato 1983), Colori Humbrol

Leggendo in giro per la rete diversi post, avevo abuto il dubbio che non fosse una scatola facile.
In tutti i post gli utenti si lamentavano delle stampate imprecise, della bava da togliere, e di altri lavori da fare per rendere accettabile il modello.
Non volevo crederci....
Ma purtroppo devo dire che è un modello osceno rispetto al costo della scatola, bava di stampa, bava di stampa, bava di stampa, bava di stampa, bava, bava e ancora bava, con i pezzi che non combaciano.
Inoltre tutte le pannellature sono da rifare, dovendo stuccare, limare e carteggiare ogni giuntura, i pochi dettagli sono tutti da rifare ......

Alessio M.
 




Home Page